xpolymers

Cerca

Vai ai contenuti

Menu principale:


Tg

Polypedia > Proprietà dei polimeri > Termiche

Temperatura di transizione vetrosa e di fusione

Come noto, un polimero allo stato solido può essere amorfo o semicristallino. Nel primo caso esso è caratterizzato da una disposizione spaziale pressocchè casuale e disordinata delle catene ed al variare della temperatura subisce una transizione chiamata transizione vetros, nota come temperatura di transizione vetrosa, Tg. Macroscopicamente tale transizione si manifesta attraverso cambiamenti di molte proprietà fisiche; tra queste la più importante dal punto di vista tecnologico è il passaggio da un solido relativamente fragile e rigido , sotto la Tg, ad una visco-elasticoal di sopra di Tg. A livello molecolare la transizione vetrosa è associata a moti cooperativi che coinvolgono lunghi segmenti di catena: si tratta specificamente di moti conformazionali che si generano per rotazione delle catene attorno ai legami singoli che connettono gli atomi.Occorre precisare che anche nei polimeri semicristallini è possibile osservare la transizione vetrosa, la quale ovviamente rimane legata alla componente amorfa. In questi polimeri tuttavia i cristalliti si comportano come vincoli fisici nei confronti dei segmenti amorfi, provocando uno spostamento della transizione vetrosa ad una temperatura più elevata rispetto a quella dello stesso polimero completamente amorfo.

Termoplastici

ISO

Tg

Tf

Poliammide 6.6

PA6.6

50

275

Poliammide 6

PA6

40

220

Polibenzimidazolo

PBI

413

-

Cristalli liquidi

LCP

-

280/320

Polifenilsulfone

PES

220

-

Poliossimetilene

POM

-

165

Polieterchetone

PEEK

143

43

Acetaliche

CA

- 85

180

Polifenilenesolfuro

PPS

85

285

Polietilene bassa densità

LDPE

- 110

115

Polietilene nalta densità

HDPE

- 90

137

Polieterimmide

PEI

217

-

Polipropilene

PP

-17

168

Polietilene bassa densità

XLPE

- 40

-

Polietilentereftalato

PET

74

255

Polistirolo

PS

100

*

Poliacrilonitrile

PAN

110

310**

Policarbonato

PC

150

amorfo

Polivinilcloruro

PVC

84

90% amorfo

Poliuretano

TPU

-30

120

Politetrafluoroetilene

PTFE

- 73

355

Poli (4-metil-1-pentene)

PMP

303

523

Poli-1-butene

PB-1

249

411

Ossido di polietilene

PEO

206

342

Polimetilmetacrilato

PMMA

120

amorfo

Kevlar

 

580 ÷ 620

780 ÷ 870

Polibutilentereftalato

PBT

70

220

Elastomeri

     

Polidimetilsilossano (Siliconi)

MQ

- 120

*

Policloroprene

CR

- 40

80

Polibutadiene

BR

- 100

10*

Gomma Naturale

NR

- 50

80

Poliisoprene

IR

- 50

90

Copolimero butadiene stirene

SBR

- 40

100

Terpolimero etilene propilene

EPDM

- 45

150

Butadiene acrilonitrile

NBR

- 40

130

Nitrilica idrogenata

HNBR

- 40

150

Polietilene cloro solfato

CSM

- 35

120

Acrilato di etile

ACM

- 30

150

Etilen-acrilica

AEM

- 30

170

Uretanica polietere

EU

- 30

100

Uretanica poliestere

AU

- 30

100

Poliepicloridina

ECO

- 40

135


• se Tg> Tamb polimero vetroso

Es: Il polistirene (PS), il polimetilmetacrilato (PMMA), il polivinilcloruro (PVC), il policarbonato(PC)

• se Tg<Tamb polimero gommoso

Es: Il copolimero butadiene – stirene (SBR)


* Amorfo difficilmente cristallizabile
** Degrada prima di arrivare a fusione

Società | Termoplastici | Elastomeri | Biopolimeri | Additivi | Polypedia | Corsi di formazione | Contatti | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu